interventi sul forum di alessandro berci

2012-03-03 19:30:57RE: softair, mimare la guerrain risposta a questo messaggio

Italo, ero ben conscio che postare quell'annuncio sul gruppo di La Cassa avrebbe generato delle riflessioni da parte di alcuni suoi membri, e mi fa piacere poter discutere civilmente con persone che esternano i loro pensieri in modo corretto e completo come, del resto, hai sempre fatto. Quindi sulle preoccupazioni relative all'inimicarsi qualcuno, ti rassicuro fin da subito, che lungi da me offendersi per queste tue affermazioni, per quanto i pensieri a volte possano differire, se confrontati con questi termini, sono sempre ben accetti, oltre ad essere un occasione di dibattito e arricchimento personale.   Nel leggere il tuo intervento mi è parso di trovare alcune tematiche, a cui vorrei rispondere singolarmente per poter spiegare al meglio il mio pensiero.     Il gioco, l'aspetto ludico, è il motivo per cui si pratica il softair; non certo perchè chi lo pratica sia appassionato di guerra ma perchè, sostieni, vuole solo giocare. [...] C'è sempre chi vince e chi perde; chi si esalta e chi viene umiliato.   La prima parte del tuo post comprende un riassunto dello scambio di battute su faccialibro, seguito da un rapido excursus sul concetto di gioco. Mi  trovo d'accordo con quanto detto e non vedo si possa aggiungere o controbattere.   Nel softair il confronto è più diretto, meno mediato dall'aspetto di tono o sportivo (non mi pare esista il 'terzo tempo', ad esempio): è guerra, pur mimata, ma l'obbiettivo è l'eliminazione fisica (mimata) dell'avversario. Mimare un atto è una azione potente sulla psiche, tanto per chi lo compie quanto per chi lo subisce; fiumi di inchiostro sono stati versati da Freud e Adler sulla volontà di potenza e sull'atto che la esprime, che cambia tanto  chi lo compie quanto  chi lo subisce: mimare è agire in piccolo, non è "fare finta" cioè fare nulla, ed è questo il centro del mio pensiero: mimare è fare qualcosa, nella direzione del 'mimato'.   Perchè se mimare non conta nulla allora potremmo inserire qualche regola nel gioco, (chiaramente sempre 'facendo finta'): - potremmo fornire una squadra di divisa con fascia gialla e stella di davide da appuntare alla manica; - potremmo invece fornire di kefiah una delle squadre, e invece di chiamarla 'real giordanin' potremmo chiamarli, ad esempio, 'palestinesi', per finta; - potremmo coinvolgere le ragazze, mimando che vengano stuprate dai vincitori, come in qualsiasi guerra che si rispetti, quando una fazione vince; - potremmo prendere bambolotti, afferrarli dai piedi e sfracellargli la testa contro i muri, per finta, come si fa con i bambini in ogni guerra che si rispetti - dobbiamo continuare? Tanto è solo finzione, vero, e non fa male?   Sul fatto che nel softair il confronto sia più diretto, non credo di essere d'accordo, in quanto il confronto mi sembra diretto tanto quanto possa essere quello di una partita a ping pong come una di carte, e anche la sportività è presente come in tutte le altre discipline sportive ( vedi dichiararsi colpiti quando si potrebbe far finta di nulla e continuare a giocare o l'accortezza di non “spararsi” a distanze ravvicinate o in zone delicate). Gli esempi che mi fai tu successivamente, mi sembrano una facile estremizzazione con finalità provocatorie, che ovviamente trovano il consenso unanime di tutti, è chiaro che simulare una soluzione finale, piuttosto che uno stupro di massa sia qualcosa di non condivisibile e certamente deprecabile.   E a chi dice che giocare alla guerra è un modo per conoscerla e quindi evitarla chiedo ma, davvero, abbiamo bisogno oggi di sapere qualcosa in più sulla guerra, non basta ciò che sappiamo, ciò che i nostri nonni hanno visto, ciò che l'ANPI esprime? Con questo non voglio demonizzare il softair; voglio invece sostenere che nella scala dei giochi di potere che va dal mimare le guardie e i ladri al mimare le più atroci nefandezze ognuno di noi pone l'asticella ad una certa altezza, oltre la quale dice 'no, non si fa, questo no'. La posizione dell'asticella è diversa per ognuno; per me è molto bassa (ehm.. fin lì arrivo) ed è al di sotto del livello 'softair' che già è una di quelle cose che per me 'no, non si fanno'. Non penso esista una posizione 'giusta' e una 'sbagliata'; semplicemente esistono diverse posizioni personali. Rispetto chiunque posizioni l'asticella più in alto della mia, come fai tu, fidandomi che il mimare sia veramente solo gioco in piena padronanza di sè.   Solo questo chiedo a chi fa softair: rispettate quelli che la pensano diversamente, abbiate la sensibilità di praticare i vostri giochi dove nessuno vi possa involontariamente vedere, divertitevi in partite interminabili tra di voi, ma non rischiate di far del male a chi verrebbe urtato dai vostri giochi.   Concordo con te riguardo all'assenza di una posizione “giusta” o “sbagliata” e anche riguardo all'asticella e alla sua collocazione e come affermi tu stesso è una scelta soggettiva che ogni individuo fa con le sue rispettive motivazioni.   Per quel che riguarda il rispetto delle altre persone, con me sfondi una porta aperta. Considero la frase (di Martin Luther King se non sbaglio) “La mia libertà finisce dove inizia quella di un altro” un vero e proprio dogma e ovviamente la mia attività ludica non deve andare a danneggiare chi quest'attività non la sta praticando, e per questo si fa tutto il possibile per rispettare le regole e segnalare ad eventuali passanti la nostra presenza.     Dubito che i nostri nonni, che hanno visto il male, sarebbero contenti di vedere i nipotini rincorrersi con la faccia nera e con in braccio un fucile; nè di vederli davanti ad un videogioco con lo schermo che si riempie di sangue quando si colpisce un nemico.   Anche con questa attenzione passa il cambiamento della società attraverso i giovani che Fabri e Biagio auspicano; anche attraverso queste sensibilità si può far nascere una società migliore che sia basata sulla giustizia e non sul prevaricare a forza, benchè mimato.   Ci sono mille campi in cui impegnarsi per battaglie vere, in soprusi che tutti i giorni ci tocca subire; davvero le nostre forze migliori si disperdono in un boschetto vestite di mimetica con un fucile giocattolo in mano a spararsi per finta?   Io invece dubito che i nostri nonni, che hanno visto il male, desiderino che i loro nipotini rivivano le loro stesse sofferenze, e secondo me sono felici che noi possiamo essere liberi e sereni e non costretti a combattere come hanno fatto loro, addirittura possiamo permetterci di giocare alla guerra grazie ai loro sacrifici.   Sicuramente ci sono mille campi in cui impegnarsi per battaglie vere, ma non ritengo che le energie consumate per questo hobby/passatempo/gioco siano le stesse che si  utilizzano per ambiti più “seri”, perché posta in questi termini anche chi va a giocare a pallone la domenica potrebbe spendere energie in modo migliore, o anche chi fa semplicemente una passeggiata, ognuno dispone del proprio tempo come meglio crede destinandone una parte ad attività serie e un'altra ad attività più frivole.  
Ci sono cose ben più negative a mio avvisto, in cui il 'no, non si fa, questo no' dovrebbe essere davvero pronunciato, come ad esempio: passare la domenica in un centro commerciale, restare incollati alla televisione a vedere reality imbarazzanti, dare credito a mezzi d'informazione totalmente faziosi, prendere come modello personaggi dello spessore di una carta da gioco, andare in macchina a prendere il pane quando si abita a 200m dalla panetteria, non uscire di casa per trovarsi al palio dei borghi perché ci sono gli europei, osannare e picchiarsi per ventidue miliardari sudati che inseguono una sfera piena d'aria, guardare il centesimo di guadagno a scapito di qualità e buon senso, pensare no tanto non ci capisco niente e lasciar perdere, passare per strada e prendere il cellulare per non salutare una persona che non si conosce, … , …
L'elenco potrebbe essere ancora molto lungo.

Concludo anch'io con una domanda,   Davvero questo gioco nasconde degli aspetti così negativi come immaginate, o è solo un facile bersaglio ?


MI SCUSO PER IL GRASSETTO E SPERO CHE IL TESTO SIA BEN LEGGIBILE 
2012-02-18 04:57:09Dobbiamo adeguarciin risposta a questo messaggio
mi trovo d'accordo con quanto espresso da fabri, volevo però capire meglio una cosa ed esprimere un mio pensiero.

Innanzitutto non mi è molto chiaro cosa intendi per protestare ?

se intendi il concetto che definirei "classico" ossia quello di scendere in strada (o piazza che sia) per esprime un ideale attraverso sistemi di comunicazione pacifica (slogan, striscioni e quant'altro) beh allora credo di non essere totalmente d'accordo.

Ritengo, infatti, che il progresso umano (concetto che può essere visto anche con un' accezione negativa) abbia portato ad un'evoluzione delle forme di governo e di controllo delle masse, la cosiddetta ingegneria sociale.

I sistemi per ottenere le cose da parte dei "potenti" sono cambiati rispetto ai decenni passati, è possibile, a mio avviso, riscontrare un'analogia militare con quello che succede con il terrorismo rispetto alle antiche battaglie campali, dove nel primo caso il nemico è un entità astratta ( a volte senza un riscontro fisico) che gioca subdolamente per ottenere i suoi scopi mentre nel secondo caso il nemico è ben visible e identificabile.

se mi passate l'analogia questo avviene ugualmente in politica.
Si è visto come l'ottenere un determinato risultato non avviene più con modalità dirette, ma avviene attraverso la manipolazione del contesto e delle informazioni.

Mi piace fare l'esempio del rapinatore per esprimere meglio quanto detto:
io posso rubarti il portafoglio con la violenza estorcendolo in maniera diretta e percettivamente negativa
ma posso anche ottenere la stessa cosa manipolando la situazione e facendoti credere che il tuo portafoglio sarebbe più al sicuro nelle mie mani, che posso potreggerlo dai "cattivi" 
dando un percezione positiva di sicurezza (falsa)

Questo sistema che se da un punto di vista intellettivo può essere ammirato, da un punto di vista umano è davvero deprecabile, ma come abbiamo più volte visto (vedi 11 settembre, vedi caso di megavideo e non continuo per non essere definito complottista...) garantisce un successo notevole.

Ritengo pertanto che anche noi, che rappresentiamo l'opposizione a questi poteri forti, dobbiamo adeguarci ed evolverci.

La forma di protesta dello scendere in piazza è ormai obsoleta e non da più gli effetti sperati ( durante il 2° V day di Beppe Grillo sono state raccolte più di un milione di firme che sono state bellamente ignorate dalle istituzioni).

Il nostro compito è trovare un nuovo modo di farci sentire e di far valere le nostre ragioni, adesso come adesso, devo ammettere che non saprei cosa proporre a questo, ma sono abbastanza certo che, ciò che sempre è stato fatto non valga più.


mi scuso per essermi eccessivamente dilungato e anche per i concetti espressi che forse non sono così chiari come mi sembrano, ma sono le 4.45 e mi è venuta l'ispirazione sociofilosofica ahahahaha
comunque siete di liberissimi di dirmi se ho detto una stupidaggine.

notte a tutti. 
2012-02-14 01:21:56WOWin risposta a questo messaggio
Spettacolare... 

davvero un bellissima rappresentazione del tutto.

Comunque resto dell'idea che con un numero così elevato di galassie è statisticamente

improbabile  che siamo soli  nell'universo; oltre che abbastanza arrogante...
 
2012-01-20 16:48:35Vediamoin risposta a questo messaggio
Vediamo prima di capire da dov'è partita la proposta in modo da poter dialogare con il/i soggetto/i


Credo che ci siano alternative a quel giardinetto, la prima che mi viene in mente è la piattaforma di cemento, inutilizzata, vicino al tendone della proloco.

Installando una tettoia sarebbe una buona sistemazione e inoltre l'ingresso degli automezzi sarebbe anche semplice. 
2012-01-19 21:49:49Non scherziamo!in risposta a questo messaggio
Ciao Laura non sapevo di questa notizia, 
sono ASSOLUTISSIMAMENTE d'accordo con te,

ho sempre pensato che il giardinetto dietro la biblioteca fosse un posto rilassante e quasi zen...

è sempre stato sottovalutato ma mettendolo un po' in sesto potrebbe sfoderare tutte le sue potenzialità...

si potrebbero installare delle sedute a costo zero, magari realizzate da noi

e potrebbe essere la sede per ritrovi estivi e riunioni varie

e anche per vedere un film o un documentario data la sua posizione riparata non verremmo disturbarti da nessuno e  nessuno disturberebbe noi...

sarebbe una stupidaggine distruggerlo per parcheggiare dei mezzi (che tra l'altro non si rovinano se sostano sull'erba)
 
2012-01-19 21:40:36Bel videoin risposta a questo messaggio
Bellissimo video! 

la struttura delle ali della libellula dovrebbe essere una geometria voronoi che se non erro non ha molto a che fare con la sequenza di Fibonacci... 
2011-12-11 11:08:47???in risposta a questo messaggio
Mi sorprende l'assenza di una replica al mio intervento, e mi solleva due questioni:

Ho detto una enorme Caz**ta quindi nessuno mi risponde per farmelo capire?

oppure

Si è perso lo scambio di opionioni su questo sito? 
2011-12-06 21:06:18Perchè la gente non si incazzainiziata la discussione
Ammetto che ogni tanto latito un po' dal sito, ma quando torno cerco sempre di aggiornarmi leggendo tutti i vari post.

C'è una domanda che m frulla per la testa da qualche tempo e a cui non ho ancora trovato una risposta esaustiva.

PERCHÈ LA GENTE NON SI INCAZZA????

Ma andiamo con ordine,
ormai è da tansissimo tempo che sentiamo parlare di crisi, e più lo sento e più questa parola mi risuona come un'immensa presa in giro, per non parlare adesso della manovra da 30 miliardi, ahahah ma sul serio, ma a chi dobbiamo dare questi soldi?
per cosa? per quali benefici? per salvare l'euro ? per non uscire dall'Europa? per risanare l'economia ? 

Chiamatemi sempliciotto ma io considero una nazione in crisi quando un'evento naturale o artificiale di estrema potenza e gravità ne mette in ginocchio le infrastrutture (vedi terrremoto in giappone), ma qui il discorso è ben diverso, la causa della crisi è totalmente intangibile e astratta, sono numeri e sigle, tassi d'interesse e debiti giganteschi legati al solo scambio di denaro...

é una situazione paradossale e tuttavia nessuno si incazza, tutti si lamentano ma nessuno fa nulla...

Per quanto interessante e piacevole leggere i vari post sulle personali opinioni del governo monti, di berlu, del PD  mi chiedo, ma davvero pensate che qualcuno di questi possa essere in grado di cambiare la situazione ??? di fare meglio di altri ??? non ci siamo proprio è tutto il sistema da cambiare come dice giustamente Biagio...

Ma un sistema non lo cambi così dal nulla, sarebbe fantastico, ma altrettanto utopico pensarlo, e a mio parere se non cambiamo prima la mentalità non c'è proprio niente da fare...

se volete un mio parere io preferirei che l'Italia fallisse davvero, che tutti si trovino davvero con le pezze al c**o e che, forse, da quel momento la gente inizierà ad incazzarsi seriamente...

Non so davvero se è colpa della mia giovane età, che mi porta a pensare sempre in maniera piuttosto radicale e diretta, ma a me sentire parlare di governo mi fa soltanto inbestialire, non esiste in un sistema economico di questo genere nessun governo in grado di farci uscire da questa situazione.

Io spero davvero che il 2012 sia l'anno della svolta e che cambi qualcosa, spero che la gente inizi a pensare con la propria testa, che si renda conto che il bene collettivo è uguale al bene personale, che la consapevolezza di esistere e contare qualcosa anche se non si ha nulla diventi una realtà e che una volta ritrovato lo status di essere umano senziente si abbia tutti assieme la forza di cambiare le cose. 

2011-11-06 20:44:59web camin risposta a questo messaggio
Io suggerirei di mettere i link alle webcam sparse per la zona, ammesso che ci siano, in modo da poter vedere in tempo reale la situzione
2011-11-06 17:41:15Complimenti !!!in risposta a questo messaggio
Italo devo farti i complimenti perchè ho trovato più informazioni sul maltempo su questo sito che girando su internet.
L'idea di implementare i messaggi di twitter è molto valida.  
2011-10-15 01:12:14Esistiamo!!in risposta a questo messaggio
Finalmente siamo anche noi su google street
esistiamo!!! haahahah
Comunque io credevo di essere stato ripreso per la strada Cassagna fino in corso Regina avendo avuto per tutto il tempo la macchina di Google davanti, tanto che ho fatto bellamente il pirla salutanto e agitandomi, ma purtroppo non ci sono nelle immagini.
Mi chiedo se fanno più passaggi o se c'è una specie di selezione delel foto... 
2011-10-13 23:02:18Non sono d'accordoin risposta a questo messaggio
Caro Biagio, non sono d'accordo sul fatto che l'egoismo, l'avidità, l'invidia ecc. siano frutto di una disfunzione della nostra programmazione genetica, ritengo invece che la comparsa di questo tipo di comportamento sia creato dalla società stessa, la quale creando un sempre più marcata diversificazione fra gli individui porta all'emergere di questi sentimenti. 
Io penso che se non ci fossero tutti  quegli elementi che creano differenze e che separano gli esseri umani, vedi denaro, posizione sociale, religione, successo, bellezza....
questi fenomeni non esisterebbero nemmeno.
A tal proposito ti suggerisco un link del terzo episodio di Zeitgeist (@tutti  dovremmo ancora vedere il secondo tutti assieme)  dove questi temi vengono affrontati e spiegati con delle argomentazioni molto valide.
Quando avrai tempo di vederlo fammi poi sapere cosa ne pensi.


http://www.youtube.com/watch?v=4Z9WVZddH9w


ALe
2011-10-13 17:13:01!!!in risposta a questo messaggio
Grande Italo

2011-05-04 15:50:17Ci vogliono idee concretein risposta a questo messaggio
 Laura mi trovo totalmente d'accordo con te su questa frase:

"Obama dice oggi: "Giustizia è fatta".
E' una bugia, è una bugia, è una bugia... per fare giustizia di migliaia di morti degli attentati delle Torri Gemelle (e annessi), si sarebbero dovuti arrestare tutti i membri del Congresso, i padroni delle multinazionali, i creatori di armi di distruzione di massa statunitensi. "

invece non condivido l'idea del ripudio del voto, non per motivazioni retoriche e scontate volte a sostenere l'assoluta utilità del voto in quanto diritto inalienabile e stimolo per la società bla bla bla bla bla bla
ma perchè mi sembra che come azione di Disobbedienza Civile abbia ben poco senso e ben poca utilità...
Se come avevi precendentemente affermato questo governo non ti rappresenta (come del resto non rappresenta gran parte delle persone che hanno un minimo di intelletto) come pensi che agendo in questo modo possano cambiare le cose???

sia ben chiaro che con questo non sto sostendo il fatto che bisogna andare a votare, ma sto pensando a che cosa potremmo fare per cambiare qualcosa.
quali sono le possibili azioni CONCRETE di disobbedienza civile che hanno il potenziale per farci ottenere dei risultati????

2011-04-30 12:23:30...in risposta a questo messaggio
 Hanno omesso la parte in cui si congratulava con william e kate per il loro matrimonio...
2011-04-06 23:43:59re:spaccamarroniin risposta a questo messaggio
 ahah certamente!!!
è ora di iniziare a smuovere le acque
2011-04-06 23:41:39okin risposta a questo messaggio
Va bene, siccome non avevo più visto movimenti mi ero preoccupato...
la locandina è pronta ma credo che metterla domani non abbia molto senso, inoltre io sarò in facoltà tutto il giorno.
Comunque ho parlato con il sindaco e mi ha detto che non c'è problema per stampare, eventualmente, lo faremo la prossima volta.

a questo punto testiamo la potenza del passaparola e vediamo cosa salta fuori... ok

2011-04-06 12:49:24presenzein risposta a questo messaggio
 Ciao, purtroppo non sono ancora riuscito a stampare le locandine a causa di impegni vari. 
Qualcuno sa dirmi grossomodo se ha già avuto conferma della presenza di qualcuno per questo venerdi?
è troppo tardi per mettere le locandine?
conviene fare la settimana dopo?

2011-03-26 14:09:16posticiparein risposta a questo messaggio
 ciao sarebbe possibile posticipare alla settimana dopo?
quindi l'8 aprile?

2011-03-14 15:07:01DATEin risposta a questo messaggio
 allora la proiezione si potrebbe fare 

venerdi 25 marzo 

oppure 

venerdi 1 aprile

che ne dite?
2011-03-11 05:27:59bene...in risposta a questo messaggio
 si anche secondo me è meglio vederne uno per volta anche per metabolizzare meglio i contenuti.

i primi due si trovano doppiati in italiano quindi non c'è il problema di leggere, mentre per il terzo stanno già lavorando al doppiaggio.
2011-03-09 23:29:25AGGIORNATOin risposta a questo messaggio
 Inseriti nel wiki di Zeitgeist  i contenuti dei tre film
2011-03-08 20:11:23allora..in risposta a questo messaggio
 andiamo per punti:

--- sto lavorando sulla locandina, pensavo di farla in A3 per renderla più visibile, dovremmo chiedere la disponibilità del comune per stampare una decina di copie

--- mandiamo un messaggio dal gruppo di facebook appena è pronta la locandina ok?


--- non ho capito a che link del vulcanico Alberto ti riferisci

--- quale dei tre film proiettiamo ? o vuoi fare una maratona zaitgeist vedendoli tutti e tre?
    io pensavo al terzo che ne dici? tanto non hanno bisogno di essere visti in sequenza e il        2° a mio parere è un po' pesantuccio oltre ad essere più monotematico.

--- @diego in questi link è presente una descrizione sommaria di cosa parlano

 it.wikipedia.org/wiki/Zeitgeist:_the_Movie

it.wikipedia.org/wiki/Zeitgeist:_Addendum

it.wikipedia.org/wiki/Zeitgeist:_Moving_Forward







2011-03-08 15:00:30grande italoin risposta a questo messaggio
mi piace quest'idea, se ti serve una mano io ci sono...
posso provare a fare una piccola locandina per iniziare
2011-03-07 18:45:50spero di noin risposta a questo messaggio
 Immagino quanto sia facile ricorrere al rapido e superficiale giudizio di "tutte boiate"
ma sarebbe una visione alquanto miope nonchè ignorante in quanto molte delle cose che dicono sono facilmente verificabili osservando la situazione attuale della nostra società.

a me piacerebbe sentire più che altro la volontà di cambiamento di questa situazione, penso che nel nostro piccolo qualcosa potremmo fare no?
2011-03-07 01:59:28QUALCOSA CHE TUTTI DOVREBBERO VEDEREiniziata la discussione
Ho appena visto ZEITGEIST MOVING FORWARD, alcuni di voi probabilmente lo conosceranno già, comunque è un film-documentario molto molto interessante e illuminante, ultimo di una trilogia. 
Gli altri due sono ZEITGEIST THE MOVIE e ZEITGEIST ADDENDUM.
Consiglio a tutti di vederelo, e mi piacerebbe anche sentire le vostre opinioni in merito.
Non è necessario seguire l'ordine di uscita ma è consigliabile.


ZEITGEIST THE MOVIE

http://video.google.com/videoplay?docid=-2026466362444585302#


ZEITGEIST ADDENDUM 

http://www.youtube.com/watch?v=DUl0QP2ykhQ&feature=related


ZEITGEIST MOVING FORWARD

http://www.youtube.com/watch?v=SZIN3bDloZs&annotation_id=annotation_657065&feature=iv


2011-02-07 17:11:25quello che so...in risposta a questo messaggio
  allora rispondo con ordine:

per quanto riguardo il costo sono ASSOLUTAMENTE d'accordo con te oltre all'attivazione che mi sembra alquanto esagerata e non capisco perchè debba variare così tanto da una velocità all'altra anche i canoni mensili sono parecchio salati senza contare che sono iva esclusa.

il progetto a cui mi sto riferendo è quello accennato da Italo alcuni post fa in cui si parlava di un accordo della tex97 per lo sfruttamente delle fibre ottiche presenti sulla Torino-Ceres, da questo progetto (che ha compiuto un anno adesso) sarebbero avanzati dei fondi destinati al nostro sfortunato comune, i suddetti fondi sono in attesa di essere sbloccati dalla regione, per questo l'attesa di un paio di mesi.

per quanto riguarda  wifi o wimax non sono sicuro di rispodere con esattezza, ma credo che stiamo parlando della prima (eventualmente qualcuno più informato mi smentirà).

il discorso della visibiltà ottica dovrebbe essere aggirato dall'installazione del ripetitore sulla nostra collina che dovrebbe essere visibile dalla maggior parte del comune.

ultima considerazione da fare è inerente alla possibilità, una volta presente il ripetitore, di sottoscrivere un abbonamento con un provider meno costoso, quale ad esempio NGI.
2011-02-07 16:08:33nuove newsin risposta a questo messaggio
 Ho parlato l'altro giorno con il sindaco e mi ha detto che a breve (un paio di mesi) dovrebbero installare un ripetitore WIFI alle vasche, dove sono attualmente presenti i ripetitori della telefonia mobile.
Il gestore con il quale hanno preso contatti dovrebbe essere bbbel il quale purtroppo è quello con le tariffe più elevate.
La velocità di navigazione sarà di 2mbit garantiti.
attendiamo...
2011-02-01 22:37:59Conviene aspettare?in risposta a questo messaggio
 Secondo voi conviene aspettare ancora qualche tempo? vedere se la soluzione si sblocca oppure le tempistiche sono ancora molto lunghe?
Non vorrei fare un contratto per la WIFI e dopo qualche mese vedere l'uscita della super linea
2011-01-31 12:55:26Molto interessante...in risposta a questo messaggio
 Sarebbe davvero fantastico, a chi potremmo chiedere per avere qualche informazione in più?

2011-01-26 12:55:38Confronto prezziin risposta a questo messaggio
Questo fornitore mi sembra piuttosto caro:
ecco il confronto prezzi tra quelli che ho trovato che offrono la copertura a La Cassa


NGI

http://www.ngi.it/eolo/listino_flat.asp

bbbell

http://www.bbradio.it/p_selfserviceresidenziali.html

Livecom

http://www.livecom.coop/site/pages/wi-fi



2011-01-26 12:49:41Ho letto.in risposta a questo messaggio
 Si effettivamente vodafone offre un servizio flat con la chiavetta. ma forse non tutti sanno che c'è un limite di traffico dati, superato il quale la velocità di navigazione si riduce DRASTICAMENTE.

2011-01-26 11:43:21PROVIAMO STA WIFIin risposta a questo messaggio
 Sto seriamente valutando di fare l'abbonamento WIFI, 
viaggiare con la pennetta non è vita, bisogna sempre stare attenti a quanto tempo si sta connessi e con la tariffazione a 15 min anticipati non si può nemmeno connettersi un attimo per vedere una mail senza sprecare tempo prezioso, figuriamoci poi se uno vuole scaricare qualcosa.
Ho trovato due fornitori di servizi interessanti, uno è livecom ( che tu usi già vero?) e l'altro è NGI.

Come funziona nel nostro comune la wifi è a livello della pseudo ADSL che abbiamo o superiore?

Boicottiamo Telecom!!!
2011-01-26 00:35:09CITIAMO LA TELECOMin risposta a questo messaggio
I ragazzi dei call center non sanno nulla e purtroppo non possono fare nulla per noi.
Si potrebbe fare una causa collettiva a telecom e vedere se la situazione si sblocca.
servirebbe il parere di un avvocato
2011-01-22 21:42:09ultimo miglioin risposta a questo messaggio
 Ho saputo che il problema del mancato collegamento dei cavi alla centrale è dovuto ad un termine delle telecomunicazioni chiamata ultimo miglio. 
Allego la definizione.

http://it.wikipedia.org/wiki/Ultimo_miglio

a quanto pare a causa di questo che non riusciamo ad avere la nostre benedetta connessione adsl.
2010-09-30 18:28:10ipotesiin risposta a questo messaggio
 Se accidentalmente i gabbiotti delle linea fossero distrutti, la telecom sarebbe costretta a mettere una nuova centrale più moderna...

 

Ricerca personalizzata
Ultime attività
Qualcuno... ?
Stephanosky
20 febbraio 2018, 12:04
31 maggio 2017
 
31 maggio 2017, 23:38
30 maggio 2017
 
30 maggio 2017, 16:21
i lavori di marzo
Luca_Amateis
28 marzo 2017, 12:35
Beach Volley!!!
 
20 giugno 2016, 08:59
Biblioteca: che si fa?
Laura LaLunga
13 giugno 2016, 15:49
Calendario Calcetto
 
3 giugno 2016, 11:44
Squadre Calcetto 2016
 
3 giugno 2016, 11:29
Volantino 2016
 
2 maggio 2016, 11:27
Ordine Iris Bio
 
22 aprile 2016, 09:16
Ti porterò lontano
 
23 dicembre 2015, 16:14
a viso aperto.
italo
27 ottobre 2015, 16:19
segreti
fabri
27 ottobre 2015, 14:38
70 anni orsono
biagio
16 settembre 2015, 20:49
Classifica finale "La Cassa Nel Pallone 2015" Calcio a 5
 
21 luglio 2015, 11:59
Risultati classifica Calcio 5
 
2 luglio 2015, 08:51
Calendario Squadre Calcio a 5
 
2 luglio 2015, 08:24
mercatino del riuso
biagio
27 giugno 2015, 09:55
Fasi Finali Beach Volley
 
26 giugno 2015, 15:12
Risultati e classifica Beach
 
19 giugno 2015, 13:45
Calendario e squadre Beach Volley
Morg4n80
16 giugno 2015, 16:00
Calendario e squadre Beach Volley
ghindo
16 giugno 2015, 15:54
Calendario e squadre Beach Volley
 
12 giugno 2015, 08:19
La Cassa Nel Pallone 2015
ghindo
10 giugno 2015, 14:42
La Cassa Nel Pallone 2015
Morg4n80
10 giugno 2015, 14:40
La Cassa Nel Pallone 2015
 
8 giugno 2015, 13:58
e se scoprissimo che esiste la reincarnazione
biagio
30 aprile 2015, 08:46
errore mortale
italo
28 aprile 2015, 23:28
La spiritualità dell'Insieme
biagio
5 aprile 2015, 20:04
un pensiero positivo dalla Valle di Susa
biagio
22 marzo 2015, 18:44
ero interessato
marco
6 marzo 2015, 09:57
salutiamo con gioia un nuovo Barberis
biagio
19 febbraio 2015, 14:56
cosa serve pagare una tessera da 20 euro
biagio
13 febbraio 2015, 14:02
la mancanza di soccorso è un reato
biagio
6 febbraio 2015, 09:20
Riporto la dicitura della Gazzetta Ufficiale
biagio
4 febbraio 2015, 14:34
Caro Marco c'è veramente di che essere preoccupati
biagio
2 febbraio 2015, 18:29
Riapre la cava di Varisella?
italo
2 febbraio 2015, 18:08
ambulatorio
marco
2 febbraio 2015, 11:35
la mia generazione ha toppato
biagio
28 gennaio 2015, 20:54
Riapre la cava di Varisella?
italo
28 gennaio 2015, 11:02
mappa | versione per la stampa | versione ad alta accessibilità | photo gallery | dove siamo | RSS
Valid XHTML 1.0! Valid CSS! RSS Linkomm - SEO Web Agency Torino Customizer