E'arrivato il Ponte sulla Dora. Evviva il Ponte sulla Dora

Marco Scollo
6 luglio 2012, 15:40 modif. 6 luglio 2012, 17:50

Oggi si inaugura, dopo un'attesa trentennale, il Ponte sulla Dora , ultimo tratto che completa il nuovo asse viario Viale Certosa/Pianezza/Alpignano e che eviterà da oggi in poi il transito attraverso il Centro Storico di Collegno per raggiungere la Stazione Fermi della Metropolitana oramai punto intermodale nevralgico dei trasporti pubblici della Zona Ovest di Torino.

[foto di Maurizio Balsamini da Panoramio]

 

 

 

Come diretta conseguenza sarebbe quindi arrivato il momento per rivedere il sistema dei trasporti pubblici su gomma che servono i nostri comuni con il sistema metropolitano di Torino.

 

IL SISTEMA ATTUALE

 

Attualmente il territorio è servito da linee automobilistiche gestite dalla Gherra con diverse autolinee :

-         Givoletto – La Cassa – Druento e vv. circa 20 corse al giorno in periodo scolastico ;

-         Givoletto – La Cassa- Pianezza- Collegno   e vv. circa 30 corse al giorno sempre nel periodo scolastico molte delle quali sono limitate al capolinea del 37 in Pianezza;

-         Linea La Cassa – seminario di Rivoli (scolastica) tre corse in andata al mattino e quattro/cinque al ritorno tra mezzogiorno e pomeriggio.

 

 

CRITICITA'

E' evidente che è in campo uno sforzo poderoso di 50/55 corse in un giorno normale, il che significa una capacità di trasporto di 2000 persone al giorno. In pratica tutta la popolazione di La Cassa potrebbe essere trasportata almeno una volta su questi mezzi in un giorno feriale scolastico, e rimarrebbe ancora qualche posto a disposizione per qualche Sangilliese ...

Nei fatti la realtà è diversa, a fronte di cotanto sforzo, i cittadini dei tre paesi sembrano non apprezzare in quanto le corse appaiono essere semivuote ... proviamo a capire il perché.

-    Tempi di percorrenza :  per raggiungere Fermi il percorso è tortuoso sia per servire tutti e tre i comuni interessanti ma costringe anche ad un giro turistico di Pianezza che allunga i tempi ... nei momenti migliori occorrono 45 minuti per raggiungere Fermi (ma non sempre va così);

-         Molte corse terminano a Pianezza e costringono a trasbordare per raggiungere Fermi dilatando i tempi di percorrenza a più  di un'ora nella migliore delle ipotesi , inoltre queste corse non interesecano le linee 32/33. Insomma il capolinea a Pianezza è un flop totale;

-         Costi della corsa piuttosto elevati ;

-         Orari scomodi e mal conciliabili con i ritmi di lavoro e studio

-         Una certa diffidenza culturale che il costo dei carburanti sta contribuendo a cambiare.

In conclusione si tratta di una gestione del servizio di vecchio stampo del genere "intercomunale" dove si cerca di soddisfare il traffico dove c'è maggiore concentrazione senza però avere alcuna flessibilità e quindi poco attraente per il potenziale fruitore del servizio, inoltre è ancorato ad una viabilità oramai superata.

 

PROPOSTE

Secondo me per potere offrire in servizio proficuamente fruibile per il cittadino occorre istituire un'unica linea La Cassa-Givoletto-San Gillio / Collegno Stazione Fermi avente queste caratteristiche :

-         Cadenzamento ad orari fissi (ipotesi)  ogni mezz'ora negli orari di punta e di 45' / un'ora negli altri orari (praticamente 44 corse al giorno invece delle attuali 55), tempo totale di percorrenza stimato 30' da Givoletto, 35' da La Cassa e 20/25 da San Gillio

-         Transito sul percorso San Gillio/ Pianezza Villa Papa Giovanni XXIII poi immissione sulla variante ss.24, fermata alla rotonda della tangenziale per interconnessione connessione con la linea 32, stazione Fermi (interconnessione linee 37, 33, 33/, 44 e 76) ed eventualmente capolinea a Collegno FS ;

-         Alcune corse transiteranno per Druento per poi immettersi nuovamente sulla Variante all'altezza della Covema Vernici.

-         Miglioramento del servizio festivo ed estivo , seppur ridotto.

-         Tariffazione  integrata con GTT ;

-         Mantenimento della linea per le scuole di Rivoli.

 

Questo è il mio punto di vista, consentirebbe anche di ottimizzare un servizio a costo prossimo allo zero o con addirittura dei risparmi, ed è naturalmente perfettibile  ... come la pensate ? Voi utilizzereste o fareste utilizzare un servizio così impostato ?

Scarica l'articolo in PDF

mappa | versione per la stampa | versione ad alta accessibilità | photo gallery | dove siamo | RSS
Valid XHTML 1.0! Valid CSS! RSS Linkomm - SEO Web Agency Torino Customizer