requiem per l'area umida

italo losero

Google+ Italo Losero

Un altro grido nel vuoto; un'altra volta cerco di portare la stanca attenzione dei lacassesi sullo scempio che si sta facendo dei nostri tesori; pensieri dolenti salgono alla mente.

L'ingresso dell'area umida è diventato deposito di materiali ingombranti.
E pensare che un tempo c'era una strada di accesso, bella larga; oggi non c'è neanche lo spazio per camminare.
La nuova aratura dei campi ha consumato ogni centimetro di spazio disponibile e possiamo dire che oggi l'accesso all'area umida non esiste più. Il sentiero che collega le terrazze è stato cancellato.
I cartelli si stanno sbiadendo; alcuni sono caduti. I sentieri esistenti si sono persi, i ponticelli divelti.
Le terrazze' di legno stanno cedendo, è pericoloso avventuarsi in quelle che, solo qualche anno fa, erano oasi di pace in mezzo agli ultimi residui d'Italia del bosco planiziale.
Nel silenzio dei nostri amministratori, maggioranza e opposizione, romani e padani, abbiamo perso un tesoro che avevamo a disposizione.

Eppure basterebbe così poco per riacchiappare l'accordo con i proprietari che ne chiedeva lo spazio per l'accesso, per pulire l'area due volte l'anno, per fare quel minimo di manutenzione che salverebbe le minime strutture esistenti, per pubblicizzare questa ricchezza.

Stiamo imbastardendo la cultura del nostro territorio, barattando spazi col respiro dei millenni contro luridi interessi da trenta denari o, peggio ancora, semplicemento ignorando indolentemente ciò che di più caro possediamo.

Alla fine penso che in fondo ce lo meritiamo; che schifo.

Scarica l'articolo in PDF
marco 6 ottobre 2011, 10:24
avatar
Bravo Italo.

Non so nemmeno come arrivarci (ho provato a guardami in giro ma non ho trovato effettivamente indicazioni ... )
Organizziamo una visita per toccare con mano quali sono i problemi e vedere cosa si dovrebbe fare e potrebbe fare ? Io ci sono e metto a disposizione le mie conoscenze se utili. Qualcun altro ?
Stefano 6 ottobre 2011, 22:52
avatar
Io non ho conoscenze ma ci sono. Se poi c'è anche da fare un pò di "casino" vengo più volentieri...
marco 7 ottobre 2011, 11:42
avatar
Naturalmente per conoscenze intendevo le mie conoscenze(competenze) professionali ... casino ? meglio rimboccarsi le maniche
 
italo 7 ottobre 2011, 12:54
avatar
Propongo una passeggiata domattina, sabato 8 ottobre; se qualcuno ci sta ci vediamo alle dieci al Colverso.
marco 7 ottobre 2011, 13:06
avatar
io ci sono 
italo 7 ottobre 2011, 15:01
avatar
Ok, allora si fa, con chiunque si trovi in piazza al Colverso alle 10 domattina, similmente a quanto proposto qualche tempo fa.
E' necessario avere gli stivali: attraversiamo il Ceronda, il giro dura un'oretta circa dopodichè magari ci si ritrova in biblioteca.
Stefano 7 ottobre 2011, 18:49
avatar
Ci sono anche io. Ma se c'è da rimboccarsi troppo le maniche ....vado via   
 

mappa | versione per la stampa | versione ad alta accessibilità | photo gallery | dove siamo | RSS
Valid XHTML 1.0! Valid CSS! RSS Linkomm - SEO Web Agency Torino Customizer

Google+ Italo Losero