i lavori di gennaio

 

GENNAIO...tempo di.....




scaldarsi dietro la finestra...
al dolce tepore di un caminetto, progettando i lavori futuri...













Questo è spesso il mese più FREDDO, la temperatura può facilmente scendere sotto lo zero. La nebbia, l'umidità e la neve ne caratterizzano il clima. Si dovra scrollare la neve dagli alberi, specialmente se sono esemplari giovani, questo per prevenire deformazioni ed evitare il pericolo di rottura dei rami.

NEL GIARDINO per quanto riguarda la maggior parte delle colture, se non sono avvenute stratificazioni di ripetute e copiose nevicate, non è necessario ripulirle dalla neve. In questo periodo si trovano in riposo, ossia, svolgono una limitata attività che non necessita di molta luce. Per le piante con una certa massa di vegetazione, o ad esempio nel caso di insalate, cipolle, ed in generale tutte le piantine giovani, che hanno già un'intensa attività respiratoria, è fondamentale liberarle dalla neve, altrimenti corrono il rischio di morire asfissiate.

PREPARAZIONE ANTICIPATA DEL TERRENO Si può aprofittare del gelo per effettuare le vangature, che saranno meno faticose, in quanto il terreno gelato non aderisce alla vanga.

FIORITURE: in alcune zone, dal clima particolarmente mite, potremo ammirare la fioritura del Calicanto che profumera il giardino con l'inebriante essenza dei suoi magnifici fiori.

SI PIANTANO ... alberi e arbusti a foglie caduche.
Se il terreno non è gelato si piantano in piena terra: Pratoline, Viole del pensiero, Violaciocche, Primule, Piselli odorosi; si interrano i bulbi dei Gladioli e dei Tulipani

SI SEMINANO... le piante che hanno difficoltà di attechimento dopo il trapianto, ad esempio le Betulle

I CRISANTEMI ormai sfioriti nei vasi, vanno tagliati ad un'altezza di circa 15 cm. e poi devono essere collocati al riparo, in ambienti luminosi .

LE PIANTE D'APPARTAMENTO trascorrono il momento più critico dell'anno. Trovandosi spesso in locali molto riscaldati, e pertanto troppo secchi. E' opportuno areare gli ambienti molto spesso, senza esporre le piante a bruschi cambiamenti di temperatura. Per aiutare le nostre verdi amiche possiamo inumidire le foglie utilizzando un panno e dell'acqua tiepida. Possiamo effettuare anche delle nebulizzazioni cercando di utiulizzare acqua priva di calcare a temperatura ambiente.

NEL FRUTTETO si possono iniziare le potature dei Peri e dei Meli, teniamo però pesente che in questo modo esponiamo le piante al pericolo di eventuali geli tardivi.

Scarica l'articolo in PDF

mappa | versione per la stampa | versione ad alta accessibilità | photo gallery | dove siamo | RSS
Valid XHTML 1.0! Valid CSS! RSS Linkomm - SEO Web Agency Torino Customizer