San Giovanni, o del solstizio

italo losero

Google+ Italo Losero

Basta bighellonare un po' per Torino nel tempo di solstizio per essere stimolati a cercare dati, aperti, opendata un po' al di là della connotazione scientifico-tecnologica internettiana che oggi hanno; semplicemente cercando tra quella che è la cultura 'generale', ad ampio spettro, i dati che ci servono per spingerci 'appena un po' più in là' del banale.

E' il sole alto, molto alto, in piazza San Carlo che, per primo, suggerisce che c'è qualcosa di strano e  magico nell'aria; le ombre non sono mai state così corte qui, la solita passeggiata post-pranzo rivela note dell'ineffabile; complice il cielo sereno che illumina questa Torino così profonda e dolce, pronta a festeggiare quel San Giovanni che col solstizio, e con la città, molto ha da spartire.

Il ciottolato calpestato nelle vie del centro, le figure geometriche alla base delle fontane in Piazza Castello, l'austero disegno delle vie che tagliano i cieli e puntano dritto alle montagne- non si nasce invano tra i monti, scriveva qualcuno (Marziano Bernardi,Un po' di Piemonte, SEI), sul carattere dei piemontesi -  portano i curiosi a ragionare di cose che si collegano, un po' come nel gioco delle perle di vetro di Hesse, ed è proprio lì, ad un passo, il collegamento tra il solstizio e san Giovanni: di Giovanni ce ne sono due, il Battista e l'Evangelista, e sono posti a guardia dei solstizi, quello estivo e quello invernale (24/6, 27/12); c'è chi dice che questa disposizione sia dovuta all'assorbimento di un culto del sole, precedente al cristianesimo, per far sì che in questi due momenti così importanti, grandi, santi dell'anno ci siano due 'porte' a presidio del periodo che ci riconducano alla base di una religio primitiva, solare, forte.

1 2 3 4 >

Scarica l'articolo in PDF
biagio23 giugno 2012, 17:44
avatar
Bella ricerca verso la LUCE, la consapevolezza, Italo.
Ovviamente ignoro molte cose della simbologia astronomica, astrologica, i simbologismi di CONOSCENZE ANTICHE, dimenticate.
Ma andiamo all'essenziale.
Il Maestro e Messia Gesù..che è venuto a dirci che SIAMO TUTTI FIGLI DI DIO...e che (attenzione ai roghi !)..  provava Amore verso la Maddalena,essendo Uomo, anche se ha scelto di dedicarsi agli Apostoli ed alla predicazione.
Succintamente, consiglio agli Amici che leggono, tre Libri :
1-Venne un uomo- All'Alba del terzo millenio Gesù ritorna. Edizioni Verde Libri, di Rodolfo Brun , Psicoterapeuta che ha fatto una formazione sulla filosofia Zen, sul Buddismo - sulla tradizione dei Nativi Nord Amerca...i cui maetri sono : Gesù di Nazaret, Socrate, Sigmunt Freud, Carlo Gustav Jung...eccc..ecc..
2-Amare significa guarire - Ed. Essere Felici, di Gerald Jampolsky -  psichiatra- fondatore del Center for Attitudinal Hearling
3-Il Codice della Guarigione -the Hearling Code- Guarire ogni malattia , Raggiungere il Successo, Migliorare le Relazioni. Macro Edizioni-
di Alexander Loyd, psicologo e medico Naturopata e Ben Johnson, l'unico medico presente in The Secret, clinico della Immune Recovery Clinic di Atlanta, in Georgia. 

mappa | versione per la stampa | versione ad alta accessibilità | photo gallery | dove siamo | RSS
Valid XHTML 1.0! Valid CSS! RSS Linkomm - SEO Web Agency Torino Customizer

Google+ Italo Losero